Il CPR Corelli Ŕ spaventoso!!

L'Associazione Grande Parco Forlanini interviene su quanto emerge sulla gestione del CPR di via Corelli

Apprendiamo dai giornali della terribile situazione in cui versano gli "ospiti", rinchiusi nel Centro di Permanenza per il Rimpatrio (CPR) di via Corelli. In quel luogo tenuto separato dal mondo, le persone subiscono un trattamento tale da fare vergognare il nostro paese e la civiltÓ europea. Cibo scaduto e avariato, camerate e servizi igienici putridi, mancanza di cure mediche necessarie sono le condizioni descritte dalla stampa e per cui oggi si Ŕ svolto un sopralluogo della Guardia di Finanza e della Magistratura inquirente. L'associazione Grande Parco Forlanini si dichiara pienamente solidale con le persone recluse nella struttura e auspica vengano accertate le responsabilitÓ di tutti gli attori coinvolti, anche di coloro che avrebbero dovuto vigilare ma non vedevano e vengano presi severi provvedimenti a riguardo. Il CPR Ŕ una parte importante del nostro parco Forlanini e noi auspichiamo che questo sia un luogo di bellezza e incontro e non un luogo vergognoso di tortura dei cittadini che dal mondo vengono nel nostro paese.
L'associazione Grande Parco Forlanini